Perché votare M5S.

 

UnknownSotto un profilo di ragionevolezza l’establishment vuole fare intendere ancora una volta che l’economia ha un valore oggettivo indipendente da qualsiasi posizione ideologica, ovvero che per risanare l’economia bisogna sottoporsi a sacrifici in un regime di austerità; Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in IL CAMINETTO | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il Partito della Nazione è morto

quadrante-orologio-a-muro-narabiAscoltati i commenti al voto dei vari “politologi” nei salotti televisivi, mi rendo conto di quanto le analisi esposte siano ancora prigioniere di uno stesso modo di pensare. A parere degli opinionisti pare che il successo del M5S sia dovuto alla forma più che di contenuti. La domanda da parte di tutti costoro, è: in che cosa si è sbagliato? Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in IL CAMINETTO | Contrassegnato | Lascia un commento

Saranno i Sindaci di tutti?

UnknownIl risultato più significativo delle elezioni comunali del 2016 è che solo il 50% degli italiani ha votato i sindaci, che  sono stati eletti ai ballottaggi con in media il 28% dei loro voti. Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in LA FINESTRA SUL CORTILE | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

La “banalità” di Gomorra ci dice come eravamo

Unknown“E’ anzi mia opinione che il male non possa mai essere radicale, ma solo estremo; e che non possegga né una profondità, né una dimensione demoniaca. Può ricoprire il mondo intero e devastarlo, precisamente perché si diffonde come un fungo sulla sua superficie. E’ una sfida al pensiero, come ho scritto, perché il pensiero vuole andare in fondo, tenta di andare alle radici delle cose, e nel momento che s’interessa al male viene frustrato, perché non c’è nulla. Questa è la banalità. Solo il Bene ha profondità, e può essere radicale” (Hannah Arendt). Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in LA FINESTRA SUL CORTILE | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Perché abbiamo bisogno del M5S

imagesGli esiti elettorali mostrano che i  partiti sono ormai ridotti ad un brand ideologico utilizzato al solo fine di familiarizzare gli elettori: votare a sinistra o a destra oggi non significa più essere di sinistra o di destra. Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in LA FINESTRA SUL CORTILE | Contrassegnato , , | 2 commenti

Passata la festa, gabbato lo Santo

UnknownCome suggerisce il proverbio oggi posso commentare la liturgia commemorativa sulla festa del 70° della Repubblica Italiana senza apparire politicamente scorretto. Mi rendo conto di rischiare comunque di essere sgradevole, come appunto accade a chi rovina una festa, per il fatto di intervenire contro la Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in LA FINESTRA SUL CORTILE | Contrassegnato , , | 1 commento

Manager attraverso lo specchio

images-1Più si avvicinano le urne e più i candidati sindaci di Milano Giuseppe Sala e Stefano Parisi, manager a confronto uno per il centrosinistra l’altro per il centrodestra, si sforzano di mostrare la loro differenza a chi li considera come fotocopie, ma qual è l’originale?  Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in LA FINESTRA SUL CORTILE | Contrassegnato , , | 1 commento

Tutto il potere ai manager

images-1images-3Nel linguaggio del corpo la posizione con le braccia conserte esprime un atteggiamento negativo o difensivo, una barriera tra se stessi e il nostro interlocutore che noi tutti percepiamo con un senso di disagio. Eppure, come si Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in LA FINESTRA SUL CORTILE | Contrassegnato , | 1 commento

Garantismo

UnknownMi avvalgo in primis di una definizione del garantismo tratta dal dizionario Treccani:  Dottrina politica e correlativo movimento d’opinione che si sono sviluppati nel corso dell’Ottocento liberale in favore del necessario rispetto dei diritti individuali e delle garanzie costituzionali poste a loro tutela contro le interferenze e gli eccessi dei pubblici poteri. Il termine garantismo non ha una designazione univoca. Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in IL CAMINETTO | Contrassegnato , | 1 commento

O la borsa o la vita

UnknownDi chi sono questi soldi?. Con quantitative easing  (allentamento quantitativo) si designa una delle modalità con cui avviene la creazione di moneta da parte di una banca centrale e la sua iniezione nel sistema finanziario  ed economicoLa nuova moneta creata dal nulla dalla BCE (banca centrale europea) è offerta a debito (interesse dello 0,25%) non agli Stati membri ma a tutte le banche della comunità con l’impegno da parte di quest’ultime ad acquistare titoli di Stato, aiutare le imprese e le famiglie. Pio proponimento.  Continua a leggere

image_pdfimage_print
Pubblicato in IL CAMINETTO | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento